Agriturismi per matrimoni: consigli pratici

11 Ago Agriturismi per matrimoni: consigli pratici

Quando si pensa agli elementi di una festa di nozze che restano impressi nella memoria , immancabilmente, nell’esperienza di tutti, un posto di rilievo assumono aspetti come  l’ambiente, la location e sicuramente la ristorazione. La qualità del cibo, la proposta del menù, gli ingredienti scelti devono essere genuini e di stagione. Se si combinano questi  elementi gli agriturismi per matrimoni appaiono come la scelta più azzeccata. Molte coppie infatti oggi decidono di organizzare le proprie nozze in campagna, all’aria aperta, tra prati verdi, fiori e ulivi secolari e sterminati vigneti per dare un originale tocco bucolico al giorno più importante della propria vita. Legare la data delle nozze al fascino di una masseria o di un agriturismo, significa fermare i propri ricordi al profumo di margherite, al silenzio dei campi e al cinguettio degli uccellini.

Una volta optato per la campagna come scenario del proprio matrimonio importante diventa la scelta del periodo in cui celebrare la festa. Scelta particolarmente indicata risulteranno le stagioni intermedie come  l’autunno, con i suoi meravigliosi colori tendenti al rosso e dorato, e la primavera per i suoi profumi e quella magia innata che immerge gli sposi e gli invitati in una splendida atmosfera campestre e rustica. Di grande suggestione l’opportunità offerta da alcune strutture, per lo più  masserie e antiche dimore storiche, provviste di piccole cappelle campestri in cui celebrare anche il rito religioso sul posto soluzione altretutto molto pratica che evita gli estenuanti spostamenti di tutti gli invitati alla ricerca del luogo del ricevimento.Alcune strutture consentono di celebrare sul posto persino il rito religioso.

Se questa possibilità è preclusa è consigliabile scegliere una struttura non troppo distante dal luogo del rito proprio per evitare il disagio cui si accennava sopra di lunghi trasferimenti da un posto all’altro. Un ulteriore agevolazione che si può offrire è quella di distribuire all’ uscita della cerimonia una piantina per raggiungere la location con le coordinate che si possono inserire nel navigatore satellitare e magari segnalare il tragitto con  segnaletiche di vario tipo, come palloncini e locandine.

Aspetto centrale dell’offerta degli agriturismi per matrimoni è il menù. Quest’ultimo deve necessariamente essere legato alla tradizione e al territorio, caratterizzato dall’utilizzo di prodotti biologici e possibilmente a km 0, che garantiscano freschezza e genuinità delle materie prime. Interessante la possibilità offerta da alcuni agriturismi di trasformare gli ingredienti di eccellenza territoriale presenti nel menù come olio EVO, vino in originali e gradite bomboniere a km 0.

Degno di considerazione nella scelta della struttura ideale è naturalmente anche il servizio e il numero di camerieri dedicati al ricevimento: il numero deve essere proporzionale a quello dei vostri invitati (almeno uno ogni 15/20).

Nella cura delle cerimonie presso agriturismi per matrimoni non deve mancare l’attenzione a dettagli che possono fare la differenza come le partecipazioni che dovranno rispecchiare in maniera adeguata l’atmosfera agreste e rustica del ricevimento con la posssibilità di utilizzare, ad esempio, materiali come juta e corda e colori tenui o pastello a tema primaverile. Anche le decorazioni floreali possono essere declinate in tema con la scelta di fiori di campo, così come gli abiti, improntati a leggerezza e semplicità. Tutti ingredienti, quelli offerti dagli agriturismi per matrimoni, per una cerimonia dal gusto semplice che resta nella memoria.

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.